image_pdfimage_print

SERBIA

La Serbia (ufficialmente la Repubblica di Serbia), si trova al crocevia dell’Europa centrale e sud-orientale, nella parte meridionale della pianura pannonica e al centro della penisola balcanica.

La Serbia confina a nord con l’Ungheria, ad est con la Romania e la Bulgaria, a sud con la Macedonia e l’Albania, e ad ovest con il Montenegro, Bosnia-Erzegovina e Croazia.

La capitale è Belgrado, che è una delle città più antiche e più grandi dell’Europa sudorientale. La lingua ufficiale è il serbo e l’alfabeto utilizzato è il cirillico. La valuta ufficiale è il dinaro.

La Serbia ha circa 7 milioni di abitanti.

La Serbia si trova nel fuso orario dell’Europa centrale GMT + 1 e GMT + 2 (calcolo dell’ora legale).

La Pianura Pannonica che copre il terzo meridionale del paese (Vojvodina e Mačva), mentre la punta orientale della Serbia è nella pianura di Vlaska. Il rilievo della parte centrale del paese, con il centro nella regione di Sumadija, consiste principalmente delle montagne collinose che ospitano i fiumi. Le montagne dominano il terzo meridionale della Serbia. Le montagne Dinariche si estendono a ovest e sud-ovest, seguendo le correnti del fiume Drina e del fiume Ibar. I Carpazi e le montagne dei Balcani si estendono nella direzione nord-sud nella Serbia orientale.

Le Vecchie Montagne nella parte sud-orientale del paese appartengono alla catena montuosa dei Monti Rodopi. L’altitudine sul livello del mare spazia dalla cima Midzor, Vecchie Montagne, con 2.169 m (7.116 ft) (la vetta più alta in Serbia, escluso il Kosovo) al punto più basso di soli 17 m (56 ft) vicino al fiume Danubio a Prahovo. Il lago più grande è il Djerdap, 163 km2 (63 miglia quadrati), e il fiume più lungo che passa attraverso la Serbia è il Danubio, 58.735 chilometri (36,496.24 mi).

Il clima – clima continentale a nord, continentale moderato a sud e montuoso in alta montagna.

Maggiori città della Serbia

Belgrado – circa 1.600.000 abitanti

Novi Sad – circa 250.000 abitanti

Nis – circa 190.000 abitanti